Kaspersky Lab

 

Articolo

15.11.2012

Il calendario dell’avvento pensa alla sicurezza:

24 consigli per computer, tablet, smartphone e social network

24 consigli dagli esperti di Kaspersky Lab per proteggere i tuoi dispositivi che si collegano a Internet.

1. Più sicurezza per gli smartphone

Al giorno d’oggi, nessuno può fare più a meno del proprio smartphone. Per questo motivo, questi dispositivi sono uno dei principali obiettivi degli hacker. Per migliorare la sicurezza degli smartphone, basta fare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti, ovvero disattivare le connessioni wireless come il Bluetooth e WLAN.

2.  Proteggere tutti i dispositivi connessi ad Internet

Molti utenti utilizzano diversi dispositivi per accedere ad Internet, non solo il PC:  Mac, Linux, smartphone e tablet. Per questo motivo è necessario adottare un’unica soluzione di sicurezza che protegga tutti i dispositivi connessi alla Rete. Kaspersky One Total Security è un unico prodotto che consente di proteggere PC, Mac, tablet e smartphone.

3. Prestare attenzione al proprio smartphone, anche a Natale

Anche durante le vacanze di Natale è importante prestare attenzione al proprio dispositivo mobile. E’ utile tenere a portata di mano il numero di emergenza del proprio operatore telefonico, in modo da poter bloccare immediatamente la SIM in caso di furto o smarrimento. Kaspersky Mobile Security aiuta a proteggere i dati sensibili contenuti sul proprio smartphone in maniera facile e veloce

4. Controlla sempre l’utilizzo di Internet da parte dei tuoi figli

La protezione dei bambini su Internet è fondamentale, perchè questo strumento nasconde una serie di pericoli per i più piccoli. E’ importante spiegare ai proprio figli come utilizzare Internet e supervisionare sempre le loro attività online.

Ora, il pericolo è più insidioso perché i rischi si nascondono anche nei siti affidabili, i più colpiti dagli hacker. È quindi necessario che ogni computer presente in casa, sia protetto con un software antivirus.

5. Crittografia dei dati sensibili

Gli utenti che viaggiano spesso e utilizzano un notebook dovrebbero sempre proteggere i propri dati sensibili con sistemi di crittografia. Lo stesso vale per gli smartphone, che possono essere facilmente persi o rubati.

6. Installa sempre gli aggiornamenti

I software non sono perfetti al 100% e quindi anche Windows e Firefox possono nascondere rischi. La maggior parte dei fornitori di software rilascia degli aggiornamenti per correggere questi errori. Gli utenti dovrebbero installare questi aggiornamenti frequentemente, utilizzando le impostazioni integrate in Windows e Mac OS X. La soluzione migliore è fare una scansione delle vulnerabilità, attraverso la funzione presente in Kaspersky Internet Security.

 7. Il backup è fondamentale

La maggior parte dei computer oggi contengono una grande quantità di informazioni personali quali immagini, video, file musicali. Il modo migliore per evitare la perdita di dati è effettuare periodicamente un backup, ad esempio attraverso Kaspersky PURE che lo esegue in automatico.

8. Utilizzare Facebook in sicurezza

La sicurezza di Facebook, è una sfida per ogni utente. Questo perché le impostazioni del social network cambiano costantemente e vengono attivate senza che venga comunicato all’utente; solo quando le informazioni sono utilizzate nel modo sbagliato, ci si accorge dei cambiamenti.

La soluzione è quella di controllare sempre le impostazioni della privacy, chi può accedere o meno ai propri dati e non fornire più notizie del dovuto.

9. Shopping online sicuro

Lo shopping online è un trend in crescita ma se da una parte c’è il vantaggio della comodità, dall’altra bisogna sempre fare attenzione quando si inseriscono i dati della propria carta di credito su Internet. Il rischio che queste informazioni cadano nelle mani sbagliate è sempre molto alto. Per questo è importante utilizzare una connessione crittografata per il trasferimento di dati sensibili e controllare che all’interno della barra il sito internet sia preceduto dalla dicitura “HTTPS”.

Oltre a queste misure, è consigliabile avere un software di sicurezza come Kaspersky Internet Security.

10. Sicurezza dei dati su siti come Dropbox

Gli utenti che vogliono accedere ai propri dati da diverse postazioni possono  scegliere tra una grande varietà di “servizi di cloud storage”. I file possono essere caricati da siti come Dropbox ed essere utilizzati su altri computer. Se da una parte questo processo è semplice e veloce, dall’altra non bisogna dimenticare il fattore sicurezza. E’ importante, quindi, che gli utenti utilizzino una password sicura per proteggere i propri account storage: deve essere composta di 8 caratteri in maiuscolo e minuscolo, compresi simboli e numeri; un altro importante passaggio è quello di crittografare i file quando vengono caricati, per evitare che vengano letti da terzi.

11. Scegli password sicure

Qualsiasi utente che utilizza anche solo sporadicamente Internet ha un numero di password considerevole. Scegliere come password "123456", "qwerty" o "abc123" è completamente inutile, perchè queste possono essere violate in un secondo. Ogni password dovrebbe contenere almeno 8 caratteri, lettere maiuscole e minuscole e comprendere caratteri numerici. Per ricordare le password è possibile utilizzare Kaspersky Password Manager, che archivia le password in modo sicuro.  

12. Sicuro grazie a Windows 8

Molti utenti hanno aspettato il lancio di Windows 8 per acquistare nuovi dispositivi. Nonostante la nuova versione del sistema operativo comprenda numerose funzioni di sicurezza, questew non sono tuttavia sufficienti. Kaspersky Lab propone pacchetti di sicurezza completi che forniscono una protezione ottimale contro ogni tipo di attacco, anche per Windows 8.

13. Lavorare in sicurezza anche in vacanza

Anche durante le vacanze, le persone lavorano e sono costantemente connesse alla Rete. Grazie ai nuovi dispositivi, è possibile connettersi anche alla rete aziendale. In questi casi, non è consigliabile utilizzare gli hotspot degli alberghi per accedere a queste reti ma preferire una connessione mobile. Quando i costi diventano troppo alti, nel caso in cui ci si trovi all’estero ad esempio, l’alternativa è quella di creare una connessione VPN tramite hotspot.

14. Utilizzare il mobile banking in sicurezza

Sempre più spesso gli utenti controllano i movimenti del proprio conto corrente tramite gli smartphone. Adesso, diverse applicazioni consentono di fare questo, oltre alle varie operazioni bancarie e trasferimenti. Queste attività, tuttavia, andrebbero svolte solo con un dispositivo completamente sicuro. È essenziale quindi che sia dotato di un’applicazione di sicurezza come Kaspersky Mobile Security.

15. Attenzione alle offerte

I siti di shopping online di solito propongono grandi offerte per gli acquisti, ma spesso si tratta di esche per attirare gli utenti in operazioni fraudolente. Per questo motivo, è consigliabile acquistare solo su siti affidabili, diffidare delle super offerte e leggere le recensioni degli altri utenti.

16. Utilizzare un virus scanner economico

Una soluzione di sicurezza per essere ottimale deve avere un basso consumo energetico, come ad esempio Kaspersky Antivirus. Questo software di protezione riconosce il tipo di dispositivo su cui è installato e funziona anche sui portatili che rientrano in una fascia di prezzo non troppo alta, fornendo comunque la massima protezione.

17. Essere preparati in caso di smarrimento dello smartphone

Purtroppo, dispositivi come tablet e smartphone possono essere persi o rubati con facilità. Per questo motivo è consigliabile adottare una soluzione di sicurezza come Kaspersky Mobile Security, che protegge i dati sensibili. Questa consente, inoltre, di utilizzare i comandi di testo per determinare la posizione del telefono e cancellare da remoto le informazioni salvate.

18. Attenzione alle scorciatoie

Sui social network, gli URL abbreviati sono sempre piùpopolari. Invece, di una stringa molto lunga, il sito mostra un link abbreviato, che rimanda all’indirizzo esatto. Questi link funzionano più velocemente quando vengono utilizzati i codici “QR” (Quick Response). Lo smartphone “fotografa” questi codici quadrati, che consentono agli utenti di accedere al sito web. Anche in questo caso, possono esserci però dei rischi: non si può avere la certezza del sito al quale si accede tramite questo codice. Per questo motivo, è necessario avere un’adeguata protezione come ad esempio Kaspersky Internet Security per PC e notebook o Kaspersky Mobile Security per gli smartphone, che forniscono una protezione contro gli attacchi malware.

19. Doppia sicurezza con l’autenticazione a due fattori

La maggior parte dei servizi Internet sono protetti da username e password. Alcuni, forniscono un ulteriore livello di protezione con l’autenticazione a due fattori. Si tratta di un’applicazione di sicurezza per iOS e Android che genera un codice di sicurezza ogni minuto, che gli utenti devono inserire oltre a password e username.

20. Scorciatoie per la sicurezza di Office

Per proteggere i propri dati anche sul computer dell’ufficio, è necessario adottare semplici misure di sicurezza per evitare che altri colleghi accedano al PC senza consenso. Non serve chiudere sempre i file, basta attivare il salvaschermo con i tasti Windows+L; e poi inserire la password per sbloccarlo.

21. Utilizzare browser in grado di bloccare i plug-in

I plug-in per Flash, PDF e Java sono i metodi più comuni per lanciare gli attacchi ai browser. Esiste un modo per proteggersi, la soluzione “Click to Play” utilizzata nei browser come Firefox e Chrome che non permette ai plug-in di avviarsi automaticamente.

22. Accesso protetto per i tablet

I tablet come gli smartphone sono dispositivi che possono essere persi o rubati con facilità, per questo è importante adottare misure di sicurezza per proteggere i dati. In particolare, è necessario impostare un codice PIN di accesso o una password complessa. Quando non viene utilizzato, il dispositivo dovrebbe bloccarsi in automatico. È importante impostare anche un blocco restrittivo per l’accesso, cioè se il codice viene sbagliato più di tre volte i dati salvati vengono cancellati.

23. Sicurezza per i Mac

Ogni sistema operativo deve essere protetto nel giusto modo. Nonostante i malware per OS X siano in quantità inferiore rispetto a quelli che colpiscono Windows, comunque bisogna adottare misure di sicurezza. La soluzione ottimale è Kaspersky Security for Mac.

24. Protezione per gli utenti che navigano da casa

I dispositivi connessi alla Rete hanno un ruolo fondamentale nella vita quotidiana degli utenti. Per questo motivo è necessario proteggerli con soluzioni adatte. Ad esempio  Kaspersky Tablet Security, offre la migliore protezione per i tablet in tempo reale contro i collegamenti ai siti web nocivi e controlli automatici antimalware, su tutte le applicazioni scaricate.

Contatto per la Stampa

Alessandra Venneri

Inviare e-mail

Tel. +39-(06)58 891-3531
Fax +39-(06)58 14 168

Scarica il documento

Kaspersky Lab on the Web

Virus Analyst Blogs